Science 4 All - Università di Padova

Museo Morgagni di Anatomia umana

Il Museo è dedicato alla figura di Giovanni Battista Morgagni (1682-1771) che a Padova, come docente di Anatomia, fondò l’anatomia patologica e il metodo anatomo-clinico.

L’apparato didattico, oltre ai classici supporti esplicativi come pannelli e didascalie, ricchi di immagini e illustrazioni sia storiche che attuali, sfrutta le nuove tecnologie multimediali, come i QR code e la realtà aumentata, attraverso una stretta interazione con la piattaforma online del Centro di Ateneo per i Musei e lo spazio in essa dedicato al Museo di Anatomia Patologica.

Al Museo sono preservati oltre 1300 esemplari patologici, conservati con varie tecniche, a secco, in liquido e attraverso la tannizzazione, una mummificazione artificiale creata da Lodovico Brunetti (1813-1899), fondatore del primo museo di anatomia patologica dell'Ateneo patavino. Le collezioni, spesso rappresentate da esemplari più unici che rari, fotografano da un lato le condizioni di vita e le patologie che colpivano l’essere umano tra il Settecento e l'inizio del Novecento, dall’altro, invece, i progressi che sono stati ottenuti in campo medico nella prevenzione e nella cura delle malattie.

https://www.musei.unipd.it/it/museomorgagni

Ti potrebbero interessare

© 2024 Università di Padova ' Tutti i diritti riservati P.I. 00742430283 C.f. 80006480281
ACOM - Ufficio Comunicazione
chevron-down